Apple iPhone 7 Plus Recensione

iphone-7-freshersmag-36

Anche per questo 2016 Apple ci ha fatto avere due versioni diverse del nuovo iPhone fra cui scegliere. Oltre all’iPhone 7 abbiamo quindi anche la versione Plus, più grande e che anche questo anno cerca di differenziarsi anche in altri modi rispetto al modello più piccolo.

Confezione

Nella confezione di vendita troviamo un caricabatterie da 1A in uscita, un cavo USB/Lightning, una cuffia EarPods con connettore Lightning ed un adattatore per utilizzare cuffie con jack audio da 3.5mm.

Costruzione ed Ergonomia

Design praticamente identico a quello di iPhone 6s Plus ad eccezione della capsula auricolare, più grande per ospitare anche il secondo speaker di sistema. La fotocamera è leggermente spostata sulla sinistra ed è ora da 7 megapixel con stabilizzazione. I tasti laterali sono un po’ meno incassati nella scocca ed il cassettino della SIM ha una piccola guarnizione per proteggerlo da acqua e polvere. Sulla parte inferiore dove scompare il jack audio da 3.5mm per far spazio ad una griglia per lo più estetica dove è posizionato il microfono principale. Restano al loro posto lo speaker principale e la porta Lightning.Il jack audio, a detta di Apple, è stato rimosso anche per offrire un maggior spazio interno per il nuovo Taptic Engine e per una batteria più capiente. Novità estetiche anche sul retro. Le bande di separazione delle antenne sono state eliminate in parte mentre la fotocamera raddoppia con un sistema a doppia lente. Migliora anche il flash che ora è un Dual Tone a 4 LED.

Hardware

Apple ha utilizzato un processore A10 Fusion quad core da 2,3 GHz e 3 GB di RAM. Uno in più rispetto ad iPhone 7. I tagli di memoria interna sono : 32, 128 e 256 GB. Tutti, come consuetudine, non espandibili. Buona la connettività: LTE fino a 450 Mbps, Wi-Fi ac a doppia banda e Bluetooth 4.2. Non manca neanche l’NFC, che però non può essere utilizzato in nessun modo che non sia quello relativo ai pagamenti con Apple Pay. Il lettore di impronte digitali (Touch ID 2) è poi sempre molto preciso e rapido, rendendolo uno dei migliori in circolazione. Il tasto in cui è integrato non è più però un vero tasto fisico, ma è stato sostituito da una sezione touch e grazie al nuovo taptic engine viene riprodotta una vibrazione che ci farà credere di aver premuto un tasto fisico. L’effetto è ben riprodotto, ma comunque sarà meno soddisfacente di una vera pressione (che ci abitueremo è però una certezza). Abbiamo poi adesso anche l’audio stereo (il secondo speaker è integrato nella capsula auricolare): buono e corposo, ma comunque non stravolge quanto visto in passato.

Fotocamera

Caratteristica esclusiva di iPhone 7 Plus è la fotocamera posteriore iSight Duo composta da un sensore da 12 megapixel con stabilizzatore, ottico, lente grandangolare da 28mm ed apertura f/1.8 a cui è stato affiancato un “tele obiettivo” con lunghezza focale da 56mm e diaframma da 2.8. La differenza focale tra i due obiettivi rende possibile una sorta di zoom ottico, come definito da Apple, anche se in realtà non è proprio così.

Le informazioni cromatiche, di esposizione e l’acquisizione della foto avvengono sfruttando entrambe le ottiche a seconda della condizione di scatto. A processarle poi ci pensa il nuovo ISP di Apple. Non sempre, tuttavia, vengono realmente utilizzati entrambi i sensori: ad esempio, il tele obiettivo non viene comunque utilizzato nelle foto con soggetti molto vicini, anche se facciamo uno zoom manuale, ed in condizioni di scarsa illuminazione. Le foto si mantengono su standard elevati, offrono un ottimo dettaglio e bilanciamento del bianco ed anche i colori sono ben riprodotti. Tuttavia, non ho notato un grande passo in avanti rispetto alla già buona qualità offerta dai sensori degli iPhone 6. Miglioramenti che ho riscontrato invece in condizioni di illuminazione più difficile, tallone d’Achille della precedente generazione. Strano il comportamento dell’HDR che spesso tende a scurire le immagini. Grazie ad iOS10 c’è anche la possibilità di scattare immagini nel formato RAW utilizzando applicazioni di terze parti. I video hanno una risoluzione massima 4K a 30fps, hanno un’ottima qualità, messa a fuoco rapida ed un’accurata stabilizzazione.

Display

Il display di Apple iPhone 7 Plus è un 5,5 pollici con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel). Si tratta di un ottimo pannello (la tecnologia è IPS), ancora più luminoso di quello dello scorso anno. È tarato con un ottimo bilanciamento dei colori, la luminosità automatica funziona bene e il vetro frontale è perfettamente oleofobico. Certo non è QuadHD, ma Apple non sembra intenzionata al momento ad abbracciare il mondo della realtà virtuale e quindi sarà difficile sentirne la mancanza nella vita quotidiana. Non dimentichiamoci poi del supporto al 3D Touch, che permette una più profonda integrazione con il sistema operativo in molti contesti.

Software

Nell’iPhone 7 Plus è “spinto” da iOS 10.0.2. Questo porta con sé tutte le novità dell’ultima versione del sistema operativo, come una migliore gestione delle notifiche e dei widget, oltre che la possibilità di far accendere lo schermo (e quindi di visualizzare le notifiche ricevute) semplicemente sollevando il telefono dal tavolo. Troviamo poi una serie di conferme come il Night Shift per rimuovere la tonalità blu (gradualmente) dal display durante le ore serali e notturne per stancare meno la vista, la modalità ad una mano (salvifica in uno smartphone così poco ergonomico) e Siri, con il rinnovato supporto alle app di terze parti.

Si tratta comunque sempre del “solito” iOS con i suoi pregi e i suoi difetti, tutti dovuti principalmente alla sua forte chiusura. Sicuramente il sistema operativo sarà particolarmente apprezzato da chi già utilizza prodotti Apple in altri contesti (come iPad o Mac).

Autonomia

La batteria da 2900 mAh è un buon passo in avanti sia rispetto ad iPhone 7, sia rispetto al modello dello scorso anno (iPhone 6s Plus). Grazie all’ottimizzazione fra hardware e software si riesce quindi sempre ad arrivare a fine giornata con una sola carica, anche con l’utilizzo più intenso. Non è impossibile fare due giorni con una singola carica.

Prezzo

iPhone 7 Plus viene commercializzato in Italia a partire da 939€, un prezzo alto e che è ancora aumentato rispetto allo scorso anno.

Conclusioni

Apple iPhone 7 Plus è “il seguito” che ci aspettavamo. Ottimo display, ottime fotocamere e anche una buona autonomia. Tra i punti a sfavore sicuramente l’ergonomia, il prezzo decisamente elevato (si parte da 939 euro) e l’assenza del jack audio da 3.5mm che ci costringerà ad utilizzare adattatori con altre cuffie cablate o se vogliamo ascoltare musica mentre ricarichiamo. Al tasto home, come detto, ci si farà presto l’abitudine e risulterà anche piacevole.