LG K8 2017 Recensione

 

LG K8 è  uno smartphone di fascia bassa dotato di un processore Snapdragon 425 ed 1.5GB di memoria RAM. L’ergonomia e la autonomia della batteria sono  i suoi principali punti di forza.

Confezione

All’interno della confezione abbiamo un manuale rapido di utilizzo,  un cavo dati, un caricabatterie con porta USB da 0.85A in uscita. Manca la cuffia auricolare.

Design ed Ergonomia

K8 2017 è realizzato completamente in plastica, ma offre un ottimo touch and feel. Le dimensioni di 144.8 x 72.1 x 8.09 mm ed il peso di circa a 140 grammi permettono un comodo utilizzo grazie anche alla back cover con una particolare texture che permette una presa più salda.Il vetro è un vetro Gorilla Glass 3 con bordi arrotondati su cui è stato applicato un trattamento oloefobico davvero molto efficace. Basta passarci su la mano per vederlo del tutto pulito.  Lateralmente ci sono i tasti per la regolazione del volume, il jack audio da 3.5mm, due microfoni e la porta microUSB 2.0 con supporto OTG. Sia lo speaker di sistema che il tasti di accensione sono sul retro dove, leggermente sporgente, c’è anche la fotocamera principale da 13 megapixel con apertura f/2.2 ed il flash LED.  Nel tasto circolare non è integrato un sensore per il riconoscimento delle impronte La back cover è removibile e permette di accedere agli slot per nano SIM e per microSD con cui possiamo espandere i 16GB di memoria integrata di cui 9.5 sono realmente a disposizione dell’utente. Anche la batteria può essere rimossa. Nella cover in plastica è visibile l’antenna per l’NFC.

Hardware e Sotfware

Il K8 2017 ha a bordo Lo Snapdragon 425 MSM8917di Qualcomm, quad core a 64-bit da 1.4GHz, e la GPU Adreno 308 permettono alla applicazioni di avviarsi con una certa rapidità ed ai giochi più pesanti di girare senza particolari problemi a framerate più che accettabili. 1.5GB di RAM LPDDR3 sono pochi ma vengono ben gestiti e nell’utilizzo quotidiano non comportano notevoli problemi. Il sistema gira bene, fluido e privo di rallentamenti. Dai benchmark non ci potevamo attendere punteggi importanti.Il modem supporta le reti LTE in Cat.4 con una velocità massima in download di 150 Mbps e 50 Mbps in upload. Il Wi-Fi è solo monobanda con supporto ai protocolli b/g/n. Non mancano il Bluetooth 4.2, il GPS assistito con GLONASS, l’NFC e la radio FM stereo con RDS. Come sensori abbiamo quello di luminosità, di prossimità e l’accelerometro. Per quanto riguarda il software abbiamo Android in versione Nougat con la  UX 5.0 di LG, un’interfaccia che offre tante possibilità di personalizzazione. Diversi i temi a disposizione tra cui anche uno ad elevato contrasto con sfondo nero. Non manca la possibilità di scegliere la combinazione preferita dei tasti funzione. Molto veloce ed affidabile anche la tastiera, ampiamente personalizzabile oltre che nel colore anche in altezza.

Display

Il display è un IPS da 5 pollici di diagonale con risoluzione HD ed una densità di 293ppi.  E’  poco luminoso, infatti all’aperto ho avuto non pochi problemi di  visibilità , ho trovato anche i colori spenti, senza nessuna possibilità di regolazione. Gli angoli di visione sono abbastanza ampi ma il bianco tende ad ingiallire già ad inclinazioni non molto accentuate. Tramite le impostazioni possiamo attivare unicamente un filtro per affaticare meno gli occhi nelle ore notturne.

Batteria, Audio e Ricenzione

Nessun problema per quanto riguarda la ricezione del segnale di rete cellulare. Buona qualità telefonica tramite capsula auricolare. Audio un po’ troppo scatolato, invece, tramite lo speaker che ha comunque un volume abbastanza elevato ma è posto sul retro quindi si attutisce un po’ quando lo poggiamo su superfici piatte. La batteria, è da 2500 mAh e consente al K8 2017 di avere comunque una buona autonomia. Con un utilizzo intenso, infatti, sono riuscito sempre ad arrivare a sera con circa 4.5 ore di display attivo.

Fotocamera

La fotocamera anteriore è un sensore da 5 MegaPixel che permette di scattare delle buone foto. Però non aspettatevi quei “selfie perfetti”, che ormai scattano tutti gli smartphone top di gamma. Il software è abbastanza ricco di funzioni, possiamo applicare l’HDR o scattare delle foto tramite le gesture. La fotocamera posteriore è un sensore da 13 MegaPixel ed è davvero un’ottima fotocamera! Non garantisce la fantastica qualità che troviamo su G5 o G6, ma consente di scattare delle belle foto. La riproduzione dei colori è molto fedele alla realtà e le panoramiche vengono molto bene, grazie anche alla grande quantità di pixel. Si poteva lavorare un po’ meglio sulle macro, che non danno l’effetto da “13 MegaPixel”. Anche per la fotocamera posteriore, il software è ricco di funzionalità. Troviamo 9 diversi filtri, la modalità HDR, il Timer e lo “Scatto al Cheese”. Quest’ultima funzione permette ti scattare una foto con la pronuncia delle classiche “parole fotografiche”. Registrazione video in risoluzione massima Full HD anche per la fotocamera anteriore, da 5 megapixel con apertura f/2.4.

Conclusioni

LG K8 2017 viene venduto ad un prezzo di listino di 159 euro. On line lo troviamo già a circa 125 euro. A questo prezzo  è  un prodotto interessante di cui ho apprezzato in modo particolare la praticità d’uso, l’autonomia ed anche la qualità delle foto. Apprezzabile anche la presenza dell’NFC e di Android in versione Nougat. Non mi è molto piaciuto il display, l’assenza del sensore per il riconoscimento delle impronte e di un paio di cuffie auricolari in dotazione.