Samsung Galaxy S8 Plus Recensione

Samsung Galaxy S8 Plus è  uno smartphone futuristico e decisamente diverso da ogni altro smartphone sul mercato. Nonostante la novità del vetro stondato sia già presente sul Galaxy S7 Edge , sembra di trovarsi davanti ad un qualcosa di ancora più nuovo, vuoi per i bordi dello schermo con gli angoli smussati vuoi per l’assenza quasi totale di cornici

Confezione

All’interno della confezione troviamo un paio di cuffie in-hear AKG di alta qualità, un paio di adattatori (micro USB – Type C e USB A – Type C), un cavetto per ricarica e scambio dati e un alimentatore dotato di ricarca veloce con uscita 9v-1,8 A capace di caricare Galaxy S8 Plus in poco più di 2 ore (50% in 40 min).

Hardware & Connettività

L’hardware di Samsung Galaxy S8 Plus è completissimo e al di sopra di ogni altro competitor attualmente in circolazione. Partendo dal processore troviamo un Samsung Exynos 8895, octa core realizzato a 10 nm da 2,3 GHz sulla carta addirittura superiore al Qualcomm Snapdragon 835 che è equipaggiato sui modelli destinati al mercato americano. LA GPU è la Mali G71 MP20, alla quale sono affiancati 4 GB di RAM lpDDR4 e 64 GB di memoria interna UFS 2.1, espandibile tramite microSD fino a 256 GB. La dotazione di sensori non vede mancanze, dai classici di luminosità e prossimità si spazia verso accelerometro, giroscopio, magnetometro e barometro. Sotto al tasto virtuale home è presente un sensore di pressione, sulla parte posteriore invece troviamo un lettore di impronte digitali e un rilevatore di battito cardiaco. S8 plus ha anche lo scanner dell’iride posizionato nella parte alta, sopra al display che è composto da due piccoli sensori (emettitore e ricevitore) in grado di blindare dal punto di vista della sicurezza lo smartphone. La connettività può contare sullo scambio dati in LTE di Cat. 16 capace di raggiungere velocità di 1 Gbps in download, il WiFi ac, Bluetooth 5.0, NFC, GPS (già abilitato per GALILEO). Non sono presenti la radio FM e la porta infrarossi.La porta USB Type C è di tipo 3.1 e supporta l’OTG.

Parte telefonica e antenne

Ottima la ricezione, ho avuto l’occasione di provarlo durante un viaggio in treno su alta velocità ed è riuscito a garantire sempre un’ottima stabilità, laddove la maggior parte degli smartphone mostrano il fianco. Allo stesso modo ho testato l’efficacia telefonica sia in città che in montagna con risultati eccellenti anche in 4G. Nessun problema sul WiFi ; impressionante il BT 5.0 che ha un raggio d’azione 4 volte superiore allo standard 4.1 e soprattutto permette di gestire la trasmissione audio su due dispositivi contemporaneamente, ciò significa far suonare in stereo due speaker bluetooth, oppure ascoltare in compagnia la stessa canzone senza fili. Non ho particolari notazioni da fare su GPS e e NFC che funzionano bene come sempre.

Design & Materiali

Samsung Galaxy S8 Plus è costruito in metallo e vetro come i suoi predecessori. Il telaio in alluminio è sottilissimo sul bordo lungo e va invece ad occupare tutto lo spessore sui lati corti.A livello estetico è veramente bellissimo, elegante e sofisticato, ma  ergonomicamente risulta abbastanza scivoloso. Il vetro anteriore e posteriore sono Gorilla Glass 5 e hanno trattamenti oleofobici differenti, in particolare il vetro anteriore è super scorrevole sotto i polpastrelli metre quello posteriore offre maggior grip e ovviamente, cattura maggiori ditate. Le dimensioni sono davvero contenute rispetto alla diagonale da 6,2 pollici del display ma rimangono comunque importanti ( 159.5 x 73.4 x 8.1 mm) anche se non proibitive. Anche il peso è in linea, 173 grammi ben distribuiti che sembrano molti meno. In ultimo, vi ricordo che Samsung Galaxy S8 Plus è resistente ad acqua e polvere con certificazione IP68.

Display, Audio & Multimedia

S8 Plus ha il miglior display disponibile su smartphone ad oggi. 1000 nit di luminosità massima all’aperto, sotto al sole, con il sistema intelligente di Samsung che enfatizza il contrasto; 6.2 pollici con risoluzione di 2960×1440 pixel, bordi edge e sopratutto cornici laterali praticamente inesistenti e minime sulla parte inferiore e superiore. L’ aspect ratio 18,5 : 9 inizialmente vi spaeserà ma poi lo troverete  talmente interessante da preferirlo da subito a qualunque altro. Abbiamo un trattamento oleofobico perfetto per la parte anteriore (non presente dietro) e una scorrevolezza unica unita alla curvatura meno pronunciata dei bordi rispetto al Galaxy S7 Edge che impedisce fastidiosi tocchi accidentali. Il vetro è estremamente riflettente e la curvatura non aiuta a limitare i riflessi sui bordi. Inoltre, sia per la dimensione, sia per la lucidità del device, lo smartphone risulta molto scivoloso. La parte audio è ottima in capsula e in cuffia buona e nulla più da altoparlante che risulta innanzi tutto mono, poi un po’ gracchiante a volume massimo.La pressione sonora è elevata ma la qualità e la corposità del suono è un’altra storia.

Fotocamera

La fotocamera è rimasta la stessa di Samsung Galaxy S7 e S7 Edge ma è stato migliorato l’algoritmo di gestione dati e aggiunti alcuni effetti e filtri.La qualità fotografica è quella che ci aspettavamo, leggermente affinata rispetto alla scorsa generazione ma senza grosse rivoluzioni. Tenendo presente che già si partiva da un livello che era il riferimento nel mondo Android potete immaginare quanto faccia bene le foto Samsung Galaxy S8 Plus.Galaxy S8+ ha infatti una fotocamera frontale nettamente migliore del precedente anno e una delle migliori mai provate su smartphone. Apertura F1.7, autofocus e diverse modalità di utilizzo per un’ottica da 8MP. In pratica qualità eccellente, video in QHD, sfuocato e dettaglio davvero notevoli per una cam anteriore.Di giorno abbiamo una grande nitidezza e pulizia, Di notte si apprezzano i miglioramenti del software, finalmente otteniamo un bilanciamento del bianco adeguato e la gestione del rumore è stata ulteriormente migliorata.Buono anche il comportamento in video, ora arriva fino al pieno 4K con una qualità elevatissima. Sono stati sistemati anche i problemi di rolling shutter che affligevano paurosamente i due precedenti flagship.

Batteria

La batteria è da 3500 mAh ,l’autonomia  è buona e . Samsung Galaxy S8 Plus vi porterà a sera senza grossi sforzi ma difficilmente riuscirete a coprire più di una giornata piena. Questo perché indipendentemente dall’uso che se ne fa, sussiste un consumo di base costante che scaricherà lentamente il device anche mentre non lo utilizzate. Mediamente sono riuscito ad ottenere tra le 4h30min e le 5h di schermo acceso .

Software

Ogni anno Samsung riesce ad aggiungere funzionalità riuscendo allo stesso tempo ad alleggerire la sua TouchWiz, ora Grace UI, a livello visivo. L’organizzazione delle impostazioni è adesso molto più efficace , ci sono talmente tante funzioni che alcune faccio ancora fatica a ritrovarle. I temi non mancano, icon pack compresi. Samsung consente la personalizzazione dei tasti sul blocca schermo, del tasto home con Google Now o internet, dei tasti navigazione e del relativo colore, della status bar e, ovviamente, dei pannelli Edge adesso arricchiti con la cronologia dei copia e incolla. Il multitasking è il perfetto connubio tra Nougat classico e tutte le opzioni Samsung,praticamente infinito e con gesture in ogni angolo (nel vero senso della parola). La gestione della modalità immersiva delle app è perfetta e a tutto questo si aggiungano le decine di impostazioni Nougat per la gestione delle app. Non manca la sicurezza completa che passa dall’area privata, fantastica, ai sistemi di sblocco, tantissimi numericamente ma difficili da digerire inizialmente. Knox è integrato profondamente con sistema e dialoga con il telefono in vari modi. Bixby è poi la novità e, attenzione, non deve essere paragonato a Google Assistant, ma è un sistema da considerare come residente nello smartphone, che non necessita della connessione internet per funzionare e che monitora le vostre abitudini, attività, utilizzi e vi propone azioni da svolgere in base all’orario e luogo. Ovviamente mostra anche notizie, informazioni e permette di interagire vocalmente in inglese. Si integra con la fotocamera anche in italiano ma è comuqnue un concetto diverso rispetto a quello Google. Non resta che attenderne la piena compatibilità con la nostra lingua.

Conclusioni

Samsung Galaxy S8 Plus e’ un ottimo smartphone, completo di tutto il meglio che può offrire la tecnologia mobile e straordinariamente affascinante.Il suo slancio versò ciò che verrà lo pone in una posizione di vantaggio rispetto ai competitor ma nel contempo lo espone ai rischi insiti nell’innovazione. Le tante funzionalità extra, un software ricchissimo, le criticità riguardano i metodi di sblocco che rappresentano un piatto ostico per una parte dei potenziali interessati e sicuramente un evidente contrasto con la semplicità estrema che offre Apple, il competitor per eccellenza nel mondo mobile.